Leggi di piu' (clicca il titolo)

L'ALLEVAMENTO DELLA BASSANA è un'Azienda Agricola "a norma" ai sensi della Legge Regionale del 30 DICEMBRE 2009, n. 33 (Aet. 116), che ha sostiuito la n° 16 del 20 luglio 2006 (Lotta al randagismo e tutela degli animali di affezione) e del Regolamento di attuazione del 5 Maggio 2008, n. 2. La nostra struttura in muratura (NON PREFABBRICA) consta di 79 Box tutti dotati di zona interna (all'occorrenza chiudibile) e di zona aperta (protetta dalla intemperie da copertura isolante e trasparente adeguatamente arieggiata) in modo tale che il cane possa stare all'asciutto ed al riparo in qualsiasi condizione climatica; 77 di essi hanno un'area di 12 mq superiore a quella prevista dal regolamento per detenzione di 2 cani di media mole (quale il setter inglese - è nostra consuetudine spesso adibire un box ad un solo soggetto); ...

L'ALLEVAMENTO DELLA BASSANA è un'Azienda Agricola "a norma" ai sensi della Legge Regionale del 30 DICEMBRE 2009, n.104, che ha sostiuito la n° 16 del 20 luglio 2006 (Lotta al randagismo e tutela degli animali di affezione) e del Regolamento di attuazione del 5 Maggio 2008, n. 2. La nostra struttura in muratura (NON PREFABBRICA) consta di 79 Box tutti dotati di zona interna (all'occorrenza chiudibile) e di zona aperta (protetta dalla intemperie da copertura isolante e trasparente adeguatamente arieggiata) in modo tale che il cane possa stare all'asciutto ed al riparo in qualsiasi condizione climatica; 77 di essi hanno un'area di 12 mq superiore a quella prevista dal regolamento per detenzione di 2 cani di media mole (quale il setter inglese - è nostra consuetudine spesso adibire un box ad un solo soggetto); ...

...2 di essi hanno un'area di circa 40 mq; 25 di essi sono riscaldabili ed utilizzati per le fattrici/cuccioli nonchè per i cani anziani nel periodo invernale. L'allevamento è inoltre completato da 4 paddock in muratura di circa 300 mq ciascuno composti da 1/3 zona coperta lavabile (tetto isolante) con "casetta" interna di 12 mq e 2/3 zona aperta con suolo in terra battuta ricoperto con sabbia di fiume; essi vengono utilizzati con la crescita dei cuccioli dal 4 mese di età e come guinzagliatoio per i cani in età avanzata. Completano l'impianto: il magazzino dedicato allo stoccaggio degli alimenti, comprensivo di miscelatore per la preparazione autonoma dell'alimentazione base; una sala infermeria, una sala cucina con annessa cella frigorifera; una struttura adibita ad isolamento (non più richiesta dalla legge); un'area privata di addestramento di circa 10 hettari autorizzata dall'Amministrazione Provinciale (gentilmente concessa dall'az. agr. che ne conduce i fondi). In ottemperanza al Regolamento sopracitato, l'allevamento è soggetto al controllo periodico da parte del Servizio Veterinario pubblico. E' stato depositato presso il Distretto Veterinario di Quistello (MN) competente per territorio il manuale dell'attività di allevamento con cui si indicano i tempi e i modi delle attività di cura, pulizia e mantenimento dei cani nonchè le persone che operano in esso (e le relative competenze, compresa la sorveglianza notturna); in tale documento è stato nominato il Veterinario (libero professionista) che segue l'allevamento. La nostra metotologia prevede la pulizia giornaliera mediante lavaggio dei box e raccolta dei reflui in apposita vasca atta al contenimento del materiale per almeno 180 giorni; viene utilizzata segatura di abete o di pioppo a seconda della stagione sia nell'area del box sia nella cuccia interna alla parte chiusa. La struttura è soggetta al controllo periodico del servizio Veterinario ASL come da legge.

A scopo informativo è bene sapere che chiunque detenga più di 10 cani (a qualsiasi titolo) deve rispettare tale disposizione che prevede un'autorizzazione volta a certificare l'idoneità delle strutture e determinati requisiti relativamente ai box, al deposito mangimi, alla zona peparazione pasti, alla salubrità dell'ambiente nonchè allo smaltimento dei refluiInoltre, è vietata la vendita di cani di età inferiore ai 60 gg. I cani devono essere preventivamente microchippati da un Veterianario Autorizzato e pertanto il cane deve essere accompagnato dalla certificazione ASL di avvenuta iscrizione all'anagrafe canina. E' buona norma fornire il libretto sanitario con le profilassi a cui il cucciolo è stato sottoposto; oggi, grazie al sistema informatizzato ENCI i pedigree vengono recapitati all'allevatore , generalmente, in 15 giorni per cui presso il nostro allevamento il cucciolo di 70-80 giorni di età viene consegnato già col certificato genealogico.

 

    Immagini espandibili
  • L'infermeriaVista anteriore dei paddock n 1 e 2 - sulla destra la parte esterna dei boxVista interna della parte coperta del paddoch n1Scorcio della parte esterna dei paddock n 1 e 2Area di addestramento
  • Vista dall'interno di un BoxVista anteriore dei paddock n 3 e 4Vista interna della parte coperta del paddock n4Scorcio della parte esterna dei paddock n 3 e 4Vasca di raccolta reflui zootecnici